La nostra Storia

La nostra Storia

1975 – INIZIA L’ERA BIALLO – BLU

1978 – SEMPRE PIU’ FORTI

I tesserati aumentano di numero ma anche di qualità.
Tra le file troviamo gli juniores Costalonga e Corbanese e tra gli Allievi Daniele Del Ben, Antonio De marco, Mario Del Pup, atleti che negli anni successivi si dimostreranno competitivi e vincenti.

1979 –

Il nuovo Presidente è Achille Casagrande che dirigerà la Società per 8 anni dandogli un’impronta più professionale.

1980 – LA FUSIONE

Vengono abbattuti i campanilisti con la fusione tra la S.C. Fontanafredda e il G.S. Mostra del Mobile di Vigonovo.
Ai già numerosi tesserati delle categorie Giovanili si aggiungono una folta schiera di “cicloamatori” con diversi Campioni.
Nella cat. Juniores diretta da Gino Rosolen i vari Del Ben, Del Pup Fregonese vincono numerose gare e titoli

1982 – AUMENTANO LE VITTORIE

Aumentano i tesserati, il numero, la qualità e anche le vittorie. Aumentato le organizzazioni tra cui il campionato Regionale Esordienti “G.P. Tomietto” ed in collaborazione con altre Società della Provincia vengono organizzati i Campionati Italiani su Pista al Velodromo O. Bottecchia di Pordenone

1985/86 – COPPA ITALIA

Dopo qualche anno ritorna la cat. Juniores con alla guida il sempre valido Gino Rosolen e viene vinta la fase regionale della Coppa Italia.
L’anno successivo Walter Tonussi, diretto da Gino e sostenuto da Ivano Giacomini e Walte Maluta, vince a Bergamo il Giro Internazionale dell’Isola.
Tante vittorie, tanti titoli su strada e pista e le organizzazioni culminano con la “premondiale” a Camolli.

1987 – ANCORA GIRO dell’ISOLA

Alla guida della Società subentra Daniele Casagrande.
Stefano Sacilotto vince una tappa al Giro dell’Isola e viene organizzato il campionato regionale Juniores.

1988 – AZZURRO

Lo junior Alessandro Fontana dopo la medaglia d’argento ai Campionati Italiani Cross partecipa ai Campionati del Mondo.
Daniele Giacomin conquista il Master delle Piste e Stefano Verziagi vari Campionati Regionali su pista.

1989 – 1^ CASUT-CIMOLAIS

L’impegno organizzativo dei dirigenti aumenta e viene messa in calendario la 1^ edizione della Casut-Cimolais G.P. Portisa Trofeo Bar Trattoria Mexico vinta da Antonio Vendrame (la Pujese) davanti ai nostri Nicola Sgrignuoli e Elis Sporzon.

1993 –

Il nuovo Presidente è Gilberto Pittarella.

1995 – SEMPRE GIOVANI

La categoria Giovanissimi è sempre stata la base indiscussa della Società. Alla guida di questa importante categoria arriva Mario Facchin.
Jenny Biffis si mette in luce per le numerose e prestigiose vittorie

1996 – RITORNANO GLI JUNIORES

Dopo qualche anno di pausa ritornano gli juniores ed alla guida c’è il compianto Gerardo Favaro.
La Casut-Cimolais è vinta da Franco Pellizotti.

1999 – SECONDI

I ragazzi diretti da Ivano Giacomini dopo aver conquistato il Titolo regionale giungono secondi ai Campionati Italiani di Società.

2000 – QUARTI

I Giovanissimi giungono 4° al Meeting Nazionale Giovanile di Pesaro con i vari Davide Cimolais, Ivan Quaia e Mattia Pagotto, mentre gli esordienti con Gianni Da Ros, Mirko De Rovere e Cristian Manfè dominano in pista.

2001 – TERZI

Il folto gruppo di Giovanissimi guidati da Mario Facchin, Marco Pivetta, Franco Cao, Daniele Santarossa e Luigi Ceolin dopo aver vinto il Titolo regionale arrivano 3° al Meeting Nazionale di Cattolica.

2002 – TRICOLORE

Gianni da Ros conquista il Titolo Tricolore nella Corsa a Punti.
Viene organizzata la Coppa Italia Allievi.

2003 – ANCORA TRICOLORE

Questa volta è Giulio Basso che conquista la maglia Tricolore nella velocità Olimpica.
Davide Cimolai, Gianni Da Ros, Palo Corrà, Luca Del Ben e Michele Da Ros vincono numerosi titoli regionali.
Viene organizzata la 1^ Fiumi e Valli Tour (ora Giro del Friuli).

2005 – CAMPIONI d’ITALIA

La squadra allievi composta da Nicola Battistella, Fabio Camerotto, Davide Cimolai, Nicolas De Rovere, Luca Gasparin, Roberto Ortolan, Denni Prampero e Ivan Quaia ottimamente diretti da Ivano Giacomini, conquistano a Padova il Titolo Italiano a Squadre e Davide Cimolai vince il Tricolore nell’inseguimento.
La collaborazione con la Libertas Gradisca fa nascere lo “Junior Team Scuola Friulana di Ciclismo”.

2007 – E’ DI NUOVO AZZURRO

Davide Cimolai oltre le numerose vittorie conquista 3 medaglie d’argento ai Campionati Italiani su Pista e veste la maglia azzurra ai Campionati del Mondo.
La corsa a tappe “Giro del Friuli “ si svolge in ben 4 giornate.

2010 – PARALIMPICI e MONDIALI

Entrano a far parte della grande famiglia anche alcuni atleti paralimpici tra cui il pluricampione Michele Pittacolo.
Patrizia Spadaccini (Master) conquista il Campionato del Mondo
Vengono vinti numerosi Titoli Tricolori.
Marco Corrà è Vice Campione Italiano d’Inseguimento a squadre.
Alla guida della squadra Juniores c’è Claudio Biasi.

2011 – CAMPIONI DEL MONDO

Michele Pittacolo oltre che vincere diverse gare di Coppa del Mondo veste la maglia di Campione del Mondo.
Patrizia Spadaccini stabilisce il nuovo Record dell’Ora della sua categoria ed insieme ad Annalisa Minetti conquista la medaglia d’argento ai Campionati Italiani su Strada.
Andrea Verardo è Campione Italiano Inseguimento a Squadre.
Le categorie giovanili, esordienti allievi e juniores continuano a mietere vittorie.
Le organizzazioni sono sempre tante e di successo.

2012 – BRONZO OLIMPICO

Michele vince la medaglia di Bronzo alle Paralimpisadi di Londra, Elia Bottosso è Campione Italiano cosi come Orlando Rusalen.
Mauro Defend stabilisce il nuovo Record del Mondo dele 24 ore su pista.
Marco Corrà vince la maglia rossa al Giro del Friuli e la maglia gialla al Giro della Lunigiana. Nuovo Presidente viene eletto Stefano Baviera.

2013 – ANCORA VITTORIE PRESTIGIOSE

Continuano i successi degli atleti paraplimpici.
La nostra società diventa “Scuola di Ciclismo”.
Andrea Verardo vince la maglia gialla al Giro della Lunigiana.
Il Giro del Friuli è arrivato alla 11° edizione e la Casut-Cimolais alla 25^.

2014 – ANCORA SUCCESSI

Giulia Remondina vince il tricolore come Guida di Beatrice Cal.
Successi sia su strada che su pista.

2015 – NASCE il BIKE PARK

Seguendo le direttive della FCI, con la passione dei Dirigenti e D.S. e la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Fontanafredda nasce il “Bike Park”. Impianto in fase di completamento e dove si sono svolte già alcune gare. Tanti i giovanissimi che sotto la guida di Andrea Sit e Roberto Furlan praticano ciclismo a 360°. Le vittorie non sono molte ma l’imparare ad andare in bicicletta è la priorità.
Ottime le tante organizzazioni tra cui il Bracciale del Cronomen, la Casut Cimolais, il Giro del Friuli e la Notturna di Vigonovo (ultima prova del Superchallange).